Vent’anni di magia per la corte del topo piú famoso del mondo

C’era una volta un sogno per tutti…

Grandi e piccini: chi di voi non vorrebbe celebrare il suo NON compleanno ogni giorno? Sfregate la lampada magica ed esaudite il vostro desiderio: a Disneyland Paris, si può.

Era l’ormai lontano 1988, quando iniziarono i lavori del parco dei divertimenti più famoso d’Europa. Il 12 Aprile dell’anno 1992, i cancelli aprirono per la prima volta al pubblico. Data da ricordare: il segno di inizio di una magica era alla quale per accedere non vi servirà ingerire pozioni magiche, viaggiare su tappeti volanti o donare la vostra voce in cambio di un paio di gambe per saltare dal mondo acquatico a quello terreno… no. Un solo biglietto direzione Parigi, patria di poeti romantici e maledetti, pittori classici e impressionisti, nonché reggia europea del topo più famoso del mondo.

In Aprile 2012, avranno inizio le celebrazioni del ventesimo anniversario di Disneyland Paris: una magica festa lunga un anno, dedicata a tutti gli ospiti che avranno voglia di vivere un sogno mozzafiato pieno di luci, colori, fontane ed effetti pirotecnici.

Ora, non starò qui a consigliarvi un viaggio a Parigi in funzione di uno sconvolgente “giro della morte” sulle Space Mountain (sebbene per natura spericolata siano assolutamente le mie preferite), o di un’esilarante foto ricordo con Mr. Mickey Mouse, ma vorrei condividere con voi l’emozione suscitatami dalla prima visita, già da grandicella, a Disneyland Paris.

Quanto è bello allontanarsi dall’inquietudine della vita quotidiana ed abbandonarsi a pensieri naif? Perdersi passeggiando tra colori, personaggi inventati e scenografie romantiche, sentendo profumo di mele caramellate e zucchero filato sul sottofondo di musiche fiabesche… Un tuffo nelle spensieratezza, un viaggio indietro nel tempo.

Cercate, cercate… il web pullula di recensioni positive per gli occhi di mille e più lettori! Di delusi, non ce ne sono. Che dire? Complimenti Disneyland! A te, che con la tua “formula magica” attiri da vent’anni visitatori di tutte le età (in gergo comunicativo: target trasversale 😮 !!!)! Il successo più grande, non è far brillare gli occhi di un bambino, ma affascinare un adulto e regalargli un piacevolissimo ricordo. Pensateci! Se siete tra quelli che additano i cartoni animati come “cose per piccoli”… 😉

Non disperare nel presente, ma credi fermamente e il sogno realtà diverrà…

Buon compleanno Disneyland!!!

Eidos Tweet: fantasia e immaginazione, sono la base di progetti vincenti!

Annunci