Mini House: dalla Svezia la casa che si costruisce in 48 ore!

La Svezia è da sempre un passo avanti in questo genere di cose! All’inizio fu Ikea, per chi la casa ce l’aveva già e doveva solamente arredarla. Ora siamo arrivati al passo successivo: non sono i mobili a dover essere assemblati, ma bensì le pareti di casa! Il tutto senza aver bisogno ne di un geometra che vi faccia il progetto ne di muratori che ve la costruiscono (con enorme dispiacere se la cosa prenderà piede anche in Italia per i miei amici bergamaschi!), impiegando al massimo 48 ore per il montaggio (in meno di 2 giorni infatti assicurano che la casa è pronta all’uso). La casa in questione si chiama Mini House, arriva per posta, dentro uno scatolone stile Ikea, ed è pronta per l’assemblaggio: all’interno del pacco si trovano i muri, le strutture portanti, tetto, finestre e perfino il sistema d’isolamento in plastica laminata o compensato e polistirolo, lo stesso utilizzato per camper o case galleggianti, per un totale di 15 metri quadrati a cui aggiungere, sempre per non farsi mancare nulla, altrettanti 15 metri di pergolato esterno. Il tutto prodotto in materiale riciclabile. Questa villetta prêt-à- porter è stata ideata dell’architetto Jonas Wagellche ha iniziato a lavorare sui primi prototipi un paio d’anni fa. Fino a partorire il suo piccolo ma fenomenale contagio scandinavo: le Mini House si stanno diffondendo a macchia d’olio e pare che gli svedesi ne apprezzino la versatilità soprattutto come abitazioni estive in diverse regioni del Paese, grazie anche alla totale libertà locale di collocare strutture temporanee senza necessità di richiedere particolari permessi. Questa delle Minihouse è un’idea alla base di un progetto ben più ampio che si propone di offrire varianti dai 15 ai 70 metri di grandezza, con miglioramenti in termini di funzionalità e teconologia, tanto che è  previsto per la fine dell’anno il lancio della MiniHouse 2.0, una soluzione più evoluta e tecnologicamente più avanzata della Mini House. L’idea, sicuramente rivoluzionaria, ben si sposa con la mentalità Scandinava in fatto di sostenibilità e rispetto per l’ambiente,  ma pensate possa avere un futuro anche nel nostro Paese?

Eidos Tweet: in tempo di crisi una soluzione alternativa per una seconda casa, con un ottimo livello di comfort ad un prezzo contenuto