CalendEidos 2013: ufficialmente partito! (Breve cronistoria di un progetto vincente!)

L’idea venne al compimento del decimo anno d’età d’agenzia: i calendari, cosi diversi tra loro, rovinavano l’estetica delle scrivanie! Era ora di crearne uno ad hoc. Era il 1995 e questo pensiero si tradusse in un progetto, che prosegue tutt’oggi, il CALENDEIDOS, una collezione dei calendari, ogni anno diversi per stile, ironia, emozioni e parole, ma uguali per forma e struttura. Un oggetto utile e funzionale, ma carino, divertente, unico.

Il primo a seguire la visione di Eidos fu Marco Biassoni, uno dei maestri dell’illustrazione italiana. Fu lui ad occuparsi, per anni, del  Calendario, intepretando con irionia e con il suo riconoscibile segno grafico i messaggi dell’agenzia.

Se, difatti, le prime edizioni hanno raccontato, facendo sorridere, le leve del marketing e della comunicazione, il flusso di lavoro e il rapporto con il clienteottima introduzione per un calendario d’agenzia che aveva l’ambizione di diventare IL calendario  – con il tempo i temi si sono estesi, abbracciando anche l’ attualità in senso più ampio: dall’arrivo dell’Euro, al ‘futuristico’ anno 2000 dove le parole chiave erano ‘tecnologia’, ‘navigazione on line’, ‘e-commerce’ e ‘virtuale’; dall’arte, ai libri; dall’interpretazione in chiave adulta delle favole per bambini, fino alla ‘celebrazione’ di lavori svolti per clienti, come l’edizione del 2008 il cui protagonista fu Kijiji, sito di annunci gratuiti locali e gli ‘Incorci di Sguardi’, categoria ‘partorita’ durante un brainstorming.

E poi, le persone, noi, “i visibili ogni giorno e gli invisibili ma presenti, ognuno con la sua eccellenza. Chi pensa il progetto, chi elabora le strategie, chi controlla, chi cambia in corsa, organizza le cose e le realizza, chi traduce i linguaggi, chi contatta, chi scrive e parla, chi raccoglie, analizza e riparte” (da ‘About’, blog Eidos). Dal 2010 il CalendEidos CI racconta, attraverso le nostre chiavi (dimmi che portachiavi hai e ti dirò chi sei), le nostre borse (quanti kg e quali cose trasporti?), le nostre abitudini, attitudini e i momenti che preferiamo.

Quest’anno, il 2013, è la volta dei KEEP CALM, ognuno di noi ha voluto interpretare il proprio. Curiosi? Tranquilli, sono partiti ufficialmente oggi e presto arriveranno per abbellire le vostre, di scrivanie!

Eidos Tweet: E voi? Qual è il vostro Keep Calm? Buon 2013 a tutti!

Immagine 7

Annunci