Come ti vendo il funerale ai tempi di internet: il mercato della certezza.

WaverleyCemetery - Sidney

WaverleyCemetery – Sidney

Proseguo nelle osservazioni di mercati che sono più avanti di noi nel saper metter a frutto il digital marketing. Anche quelli non banali come le ‘Onoranze Funebri’ (come le chiamiamo qui) o Funeral Home, negli USA capitalizzano con ragionamenti che qui da noi in Italia è impossibile ritrovare.

Negli Stati Uniti, appunto, hanno calcolato che sono 76milioni i ‘baby boomers’ ovvero quelli della generazione anni 60 che nei prossimi 20 anni sono bacino d’utenza dei Funeral Home.

Secondo una recente ricerca della Camera di Commercio di Monza e Brianza, le imprese funebri, oltre 25mila in Italia, fatturano quasi un miliardo di euro all’anno e gli affari vanno a gonfie vele: più 1,2% rispetto al 2010, con una crescita delle aziende nel settore del 4,7%.

Mentre qui da noi al massimo si fanno gesti scaramantici e non si nomina la morte, negli Stati Uniti scatta la ratio per conquistare una fetta di un buon mercato, un mercato sicuro che nessuna crisi potrà cancellare, semmai cavalcare ai tempi di Internet.

Ecco tre bei suggerimenti da uno studio di marketing per il mercato americano:

NewClientFamilyJourney

NewClientFamilyJourney

Primo, farsi trovare.

Le nuove famiglie hanno ormai sviluppato un percorso di ricerca con il digitale.

Oggi il sito delle Funeral Home è il tool di marketing fondamentale: il migliore investimento è un buon sito con tutte le predisposizioni 2.0 di interazione con un atteggiamento social.

Secondo, impegnarsi.

Non è certo che tutti i contatti che si creeranno attraverso il sito diventino clienti, anzi, il 75% per certo non lo sarà.

Ma approfittare di una vetrina così ampia significa sfruttarla per dare un messaggio che non deve riguardare la storia dell’azienda ma, essendo un servizio, deve piuttosto spiegare come la società puo’ essere d’aiuto. Mostrare come i servizi possono onorare la vita vissuta della persona che non c’è più ed aiutare nel momento della sofferenza può favorire la scelta.

dvd_features full-hybrid-print-features web_casting_features

Terzo, interagire.

Si può effettivamente costruire un rapporto con le famiglie, interagendo con loro attraverso un sito web dinamico: Mastapeter Funeral Home

Quando la famiglia e gli amici di una persona cara possono partecipare sui siti commemorativi sociali creano un’esperienza unica che vorranno condividere con gli altri. Interazioni come la condivisione di ricordi, foto, video e  il loro albero genealogico attirano sempre più famiglie al sito web come fanno qui Book of Memories

Si può sfruttare anche il sito web continuando a mantenere un contatto con le famiglie già clienti creando un memoriale permanente on-line del loro caro.

Rimane così impressa nella memoria il ricordo del brand aziendale.

Eidos Tweet: la morte ai tempi di Internet può essere un affare che migliora anche la percezione di chi rimane.

Annunci