Anche la cultura sbarca su Pinterest

Einaudi ha scelto Pinterest.

La più colta tra  le case  editrici storiche  dedica ogni mese una nuova board di Pinterest alle  sue nuove uscite e diversi board a singoli titoli.

Pensa così di utilizzare un social media che vive di immagini, condivise in rete con la facilità di un ‘pin’, per far circolare le copertine e raccogliere nel board commenti e altre immagini di lettori appassionati.

Bella idea. Personalmente sono innamorata della grafica delle copertine e non sono ancora riuscita a rinunciare al cartaceo ma i dati ci dicono che la diffusione della lettura sugli ebook sarà in aumento, quando le generazioni native digitali cresceranno inevitabilmente anche questo mercato in Italia (fanalino di coda) cambierà.

E difatti ecco cosa ha escogitato Einaudi per coniugare social, diffusione e e-reading?

Nella board “Eneide, una lettura” permette di scaricare gratuitamente gli mp3 della lettura dell’Eneide.Einaudi regala l'Eneide su Pinterest

I dodici libri, letti e tradotti da Alessandro Fo, sono stati pubblicati in dodici pin, scaricabili cliccando sulla rispettiva immagine.

Ad ogni pin è associata una citazione che introduce l’opera e un’immagine particolare: oltre a dipinti e sculture, sono presenti dei disegni a matita e un tatuaggio che raffigura un guerriero.

Una bella novità, una grande idea.

ma questa cosa la sanno in pochissimi. perchè?

Perchè l’azienda non ha investito in una campagna cross-mediale e in attività di pubbliche relazioni che avrebbero permesso di far partire il circolo virtuoso di buzz in rete.

Eidos Tweet: un’ottima idea sviluppata sui media digital va sempre inserita in una visione più ampia per permetterle ‘le ali’.

Annunci