La classifica dei peggiori compagni di viaggio in treno.

Quando avrete letto questo post, cari amici che viaggiate in treno, vi farete molte domande 🙂 Ora capirete perché.

Tempo fazzoletti di carta, attraverso una ricerca affidata a Coesis su un campione rappresentativo degli italiani, ha realizzato una classifica dei peggiori compagni di viaggio in treno. Direi che non ci sono molte sorprese. Al primo posto c’è chi parla ad alta voce al telefono (49%) e vi mette al corrente così di tutta la sua (“inutile” per voi)  vita, seguito dal raffreddato e dal russatore (24%), che evidentemente non hanno colpe, se non quelle di contagiarvi, il che li rende abbastanza odiosi da essere in classifica.

Dalla ricerca emerge un’altra categoria di veri insopportabili: gli irrequieti, quelli che si alzano spesso e che sono molesti (20%). Infine i troppo profumati (8%), i pestatori di piedi sistematici (7%), e chi non saluta (4%). Mancano all’appello bambini  ed animali, che a mio parere sono comunque tra i peggiori di sempre, ma che evidentemente non sono poi così tremendi.

A questo punto c’è da chiedersi: cosa succede quando abbiamo un vicino di viaggio insopportabile? La ricerca continua evidenziando che nonostante tutto siamo un popolo tollerante, infatti il 42% degli intervistati ha dichiarato che non reagisce in nessun modo, ma sopporta in silenzio,  contro un 26% che tra occhiatacce e rimproveri diretti fa in modo di farlo notare e un 30% che si prende la briga addirittura di cambiare posto. 

Quindi ben 8 intervistati su 10 dichiarano di avere avuto un vicino molesto ma ben la metà afferma di non avere mai avuto comportamenti fastidiosi. A questo punto qualcuno sta mentendo e il compagno di viaggio molesto potresti essere proprio tu! 🙂

cane_treno

Eidos Tweet: Viaggiare è una brutalità.  Nulla è vostro, tranne le cose essenziali – l’aria, il sonno, i sogni, il mare, il cielo – tutte le cose tendono verso l’eterno o ciò che possiamo immaginare di esso. (Cesare Pavese)

 

Annunci