Dal campo al barattolo: lo storytelling interattivo di Barilla

Schermata 03-2456743 alle 12.38.50Un famoso detto recita “Se Maometto non va alla montagna, la montagna va a Maometto”. Quelli di Barilla sembrano aver interpretato alla alla lettera questo detto con un progetto  per portare il consumatore all’interno di una realtà industriale importate  come Barilla. Scopo: far  vedere di persona gli ambienti dell’azienda e far conoscere come avviene la produzione, restando comodamente davanti al proprio computer.  Guardatustesso così che si chiama il progetto lanciato dalla nota azienda di Parma lanciato per far conoscere il mondo dei sughi pronti.

Un format digitale  che racconta in modo interattivo il background della produzione dei sughi e che già dal titolo coinvolge il consumatore in prima persona rendendolo il protagonista dell’interazione. Guarda tu con i tuoi occhi, sembra essere l’invito lanciato dai video, dalle interviste, dalle animazioni e dalle visite virtuali all’interno dei campi nei quali avviene la raccolta delle materie prime che si susseguono per far scoprire all’utente questo mondo.

All’interno del format, un percorso a tappe che consente di e approfondire la conoscenza su quali sono le materie prime utilizzate e la loro origine (dalle carni utilizzate ad esempio per realizzare il ragù al basilico  per realizzare il pesto),  i metodi di lavorazione, la ricettazione delle varie tipologie offerte. Il tutto raccontato in prima persona da chi all’interno di Barilla lavora quotidianamente, in modo da  avvalorare ulteriormente quanto raccontato.

Un esempio di storytelling di ultima generazione: dal campo al barattolo, l’utente è catapultato nel mondo Barilla in modo interessante, in una modalità di fruizione interattiva e non come semplice spettatore passivo

 

Schermata 03-2456743 alle 12.39.20

 

 

 

 

 

 

Schermata 03-2456743 alle 12.26.55

 

 

 

 

 

 

 

Eidostweet: Il contenuto è sicuramente importante, ma è il modo in cui una storia si racconta che può fare la differenza

Images Credits: Barilla

Annunci