Foto di mamme nude dopo il parto. Coraggio o follia?

Dopo il parto le donne non si piacciono, non si guardano allo specchio, non si amano. Non tutte, ma la maggior parte.
Tutto ciò che rientra nei canoni di bellezza comuni e strandardizzati è distante dalle smagliature sulla pancia, il seno modificato dall’allattamento, la pelle cambiata.

Sulla scia di questi stati d’animo è nato il progetto di Jade Beall, una giovane madre e fotografa dell’Arizona. Dopo aver partorito ed essersi sentita come quasi tutte le altre neo mamme, ha deciso di fotografare la bellezza delle madri di ogni razza, età e professione.

«Dopo aver partorito mi sono sentita brutta e triste, il mio corpo non mi piaceva e non riuscivo a raggiungere quell’idea di bellezza che la società ci impone. Una sera mi sono fatta delle foto e le ho postato sul mio sito, la mattina dopo mi sono trovata sommersa di email di donne che mi chiedevano di fotografare i loro corpi che avevano accolto per nove mesi piccole creature. Senza Photoshop e senza ritocchi. Così le ho fotografate e ho ascoltato le loro storie mettendole in un libro che spero darà la forza a tutte noi di liberarci da quei preconcetti con cui siamo cresciute. Perché non si pensi più ho troppe rughe, sono troppo grassa, sono troppo magra, il mio seno è troppo piccolo, troppo grande, sono troppo scura, troppo pallida. Perché siamo belle così come siamo. La maggior parte delle immagini che vediamo nei media sono ritoccate, non fa ridere? Un anno dopo questo progetto non solo mi sento più bella, ma ho visto anche le altre donne amarsi di più. È arrivato il momento di sentirci belle nella nostra pelle. Soprattutto per le nostre figlie».

Ecco alcune fotografie del libro.

c9e383bc-496d-4bd7-89d3-4d4bfb74d281

233f0cff-6424-472e-a250-b5fac7e5cc4a

c6f2c5d1-e232-4e09-b0b2-ccce2d7cfac6

4766d697-5274-4153-b02f-480be2333748

490d6134-5d99-42d0-aa61-ed7d5befebb9

300d570e-19c8-4f62-a091-29e8b935d5c1

34f45899-d5b0-414e-aaf5-a0a397b51302

31f40b93-c92a-4844-8371-7681f39164fc

28d792f7-bf49-4066-95d6-7cd574f0b2af

6dec6d8e-42ca-4937-a916-4386ffa4e27f

5c4e7d83-5a0a-4387-bb40-42329873bf76

1babef77-4643-46fe-8c12-577051a1c19e

0dacdc68-b0ff-4bee-a066-0008fd1b7491

0c0641a3-402a-4a02-bce8-c572b4453563

 

Eidos Tweet: l’arte di essere belle con le smagliature della felicità è tutta da imparare.

Annunci