E’ nato saucemilan.com, il sito che non c’era

C’erano un’americana, un inglese e un’italiana è l’inizio di ogni barzelletta vintage, ma ieri sera all’anteprima di Sauce Milan c’era solo da applaudire e le risate erano schiette e amichevoli, perchè Sara Porro, giornalista e food writer di qualità, Jackie Di Giorgio entusiasta pr newyorkese che ha scelto l’Italia per migliorare la qualità della propria vita e Ryan King inglese fin sulla punta dei capelli, sono tre amici che hanno scoperto una cosa semplice e l’hanno trasformata in un’iniziativa altrettanto semplice mettendo mano alle loro rispettive competenze. Hanno scoperto che non esisteva, alle porte dell’Expo e direi anche del 2015, un sito tutto in inglese dedicato a chi voglia scoprire le eccellenze del food e del ben vivere milanese, i luoghi, le persone e le caratteristiche di accoglienza della città che sta, secondo le stime, per ospitare 22 milioni di turisti per Expo 2015. No, non esisteva. E loro l’hanno fatto, hanno messo insieme conoscenze, relazioni, mestiere e hanno creato Saucemilan.com
Schermata 06-2456826 alle 09.51.22Il sito saucemilan.com in lingua inglese racconta in maniera utile, competente e adeguata ad un mondo sempre più veloce dove andare, cosa mangiare secondo le proprie esigenze, da soli, con amici, con i bambini etc… Ma anche, usi costumi e linguaggi tipici della città di Milano, in rappresentanza dell’Italia intera, tutto come se fosse davvero l’anno in cui viviamo e la città in cui vorremmo vivere. Il video che si trova all’interno del sito e Realizzato da Kekko Laino spiega bene cosa è, e cosa sta diventando Milano 

Qui di seguito Sara Porro, Ryan King e Jackie Di Giorgio, il vino, il Tè e i biscotti al cioccolato a rappresentarli.

sara Ryan1 Jakie1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ieri sera all’accademia del Panino Giusto, bellissima location dedicata all’icona milanese del panino, ho visto tante persone giovani e belle che hanno voglia di fare e cambiare. Erano così forse perchè si dedicano ad uno dei temi più appassioanti di questo paese, il gusto, il cibo e il territorio?

EidosTweet: forza ragazzi, fingers crossed

 

Annunci