Come ti lancio l’hamburger

Molti avranno già letto la notizia, l’idea è sicuramente brillante.

Antefatto:
Prendi Milano, la città dell’Expo, sponsorizza l’Expo chiamadoti McDonald’s: il simbolo del fast food.
Osa, e fallo bene, anche prendendo un po’ per i fondelli i gastrofighetti milanesi.

I recenti fatti:

images-27

Il 9 aprile in corso Como -vasca aspirazional-milanese- apre l’ennesima hamburgeria (che a Milano dal 2013 sta come la pizzeria a Napoli) ad opera di due ex concorrenti di masterchef (pare che partecipare dia lo sprint come dieci anni fa Il GrandeFratello) che propongono ‘Single Burger’ e siccome sono pseudo-famosi attraggono molti clienti che in due giorni fanno parlare molto sui social network del SingleBurger every week a single burger attirando molta gente sino al pienone di sabato sera.

11 aprile unveiling: 

IMG_5516

Sabato sera con  sorpresa: durante la cena, l’insegna del ristorante cade e spunta l’inconfondibile M gialla mentre all’interno la parete che separa la sala dalla cucina cade e scopre una cucina McDonald’s, con le attrezzature e i dipendenti dell’azienda. L’hamburger che è stato servito non è un prodotto creato dagli chef ma il Bacon Clubhouse, nuovo panino McDonald’s che sarà in tutti i ristoranti dell’insegna a partire da mercoledì.

La strategia di comunicazione:

Invitati personaggi come Selvaggia Lucarelli che ha testimoniato in diretta sui social la sorpresa, e un ottimo ufficio stampa la copertura media nei giorni precedenti l’apertura di Expo è al massimo. Notizie sia sul nuovo prodotto, sia sulle attività di corporate social respnsability in vista Expo attraverso la testimonanza dell’ Ad Italia a tutte le trasmissioni tv a tema Expo .

Potremmo chiamarlo: come sostenere un’evento mondiale sulla nutrizione pure essendo il brand che meno si associa al concetto di ben fare e ben nutrirsi.

EidosTweet: le strategie di comunicazione ben pianificate aiutano la reputazione anche in territori difficili.

Advertisements