L’ironia sul web della vita da pr

Vita da pr, come poterla definire? Un’ironica immagine spiega che gli altri ci vedono come dei simpatici fancazzisti, la famiglia non ha ancora capito qual è il nostro mestiere effettivo (“qualcosa con la pubblicità vero?”) e noi ci sentiamo in carriera come Samantha di Sex & the City (lavorativamente parlando, è chiaro). Nella realtà? Una giunga di comunicati stampa, rassegne, recall, clienti con esigenze e richieste diverse, report, eventi da organizzare, giornalisti da contattare…insomma ragazzi qua non stiamo mica a pettinare le bambole!

Per questo ridere e ironizzare sulla nostra vita frenetica ci aiuta a domare lo stress e le emergenze quotidiane (no, non salviamo vite) e perché non farlo attraverso Facebook?

Da questo presupposto è partito il/la (vuole rimanere anonimo), fondatore di una pagina esilarante per il suo sarcasmo: Vita da pr ufficio stampa tanto al chilo.

Si tratta di una raccolta ironica e brillante di episodi di vita vissuta all’interno di un’agenzia pr: richieste di clienti, constatazioni semiserie sul lavoro di ufficio stampa, strani copia incolla di giornalisti.

Alcuni esempi:

PR: “Abbiamo fatto un’uscita su ‘Leggo'”
Cliente: “Cos’è ‘Leggo’?
PR: “Un freepress”
Cliente: “E che cos’è un freepress?”
PR: “Un giornale gratuito”
Cliente: “Mi stai dicendo che esistono giornali gratuiti?”

Mezzi pubblici, conversazione telefonica: “Ma guarda, secondo me se hai 1.000 euro da investire piuttosto ti prendi un Ufficio Stampa per un mese che ti fa uscire 4 interviste sul tuo prodotto di nicchia e così allarghi la clientela”. Genio! E nel realistico progetto suggerirei di includere anche la moltiplicazione di pani e pesci, la pace nel mondo, un etto di crudo tagliato fino e se avanza qualche ora anche una spicciatina a casa. Proprio un tanto al chilo.

 

Insomma uno sfogo in rete nato per gioco 2 anni fa e diventato un punto di riferimento per tutti i pr che allo stress preferiscono la risata raccontando ognuno in maniera ironica le proprie esperienze.

Grazie chiunque tu sia per aver inventato questa pagina, è bello sentirsi capiti e sapere che non siamo soli al mondo.

Eidos tweet: Benedetta sia l’ironia!

Annunci