Video di Rihanna: il glamour/splatter che annoia

Gli appassionati di musica e dei social non hanno avuto scampo: la notizia del lancio del nuovo “scandaloso” video di Rihanna – Bitch Better Have My Money – è giunta implacabile, con il suo carico di forzata trasgressione (lo potete vedere qui, da www.ilpost.it). Scandalizzare a tutti i costi e sempre di più. E’ la regola di ogni nuovo video in un’era in cui conta l’immagine e non il contenuto.

madonna

La prima a puntare forte sul morboso patinato fu Madonna: dagli albori dei videoclip con Like a Virgin e Into the Groove, fino ai super espliciti Erotica e Justify my Love con le venature di sadomaso chic alla Helmut Newton. Madonna partecipò attivamente alla produzione di questi corti musicali, al punto che già ai tempi di Erotica (inizio anni ’90) rivelò la volontà di cimentarsi come regista di film. E alla stampa italiana disse che le sue fonti di ispirazione erano Pasolini, Visconti e Fellini… A oggi ha diretto Sacro e profano e W.E. – Edward e Wallis: opere non memorabili, ma sicuramente dignitose.

Miley-Cyrus-in-black-dress-wallpaper-2015

Sul versante dei clip “scandalosi”, invece, il testimone in questi anni è passato dalle mani di Madonna a quelle di Britney Spears (e sembra già un secolo fa); poi di Lady Gaga, fino ad arrivare ai giorni nostri con l’esplosione delle ex stelline della Disney, Vanessa Hudgens a Miley Cyrus, lanciatesi nel peccaminoso gorgo dello show business “spinto”.

E poi c’è Rihanna, naturalmente. Una che ci tiene assai all’immagine di bad girl affermatasi nella vita dopo infanzie e adolescenza disastrate. E che ancora oggi utilizza con sagacia qualche fragilità emotiva nel nome del marketing. Bitch Better Have My Money è un noioso video splatter dove la nostra – insieme ad altre “super cattive”  che sembrano uscite da un centro commerciale della periferia milanese – si diverte a torturare la “puttana” del titolo (una biondona che le deve dei soldi, evidentemente).

xRihanna-Bitch-Better-Have-My-Money-Karetus-Remix-mp3-image-1270x724_c.jpg.pagespeed.ic.IG-q9EGfpD

Ma i suoi numerosi fan dimostrano di apprezzare, specie sui social. Alla inquieta cantante originaria della Barbados concediamo il credito di essersi impegnata alla regia del video (con la collaborazione del collettivo francese Megaforce). Memore della lezione di Madonna, Rihanna ha caratterizzato la comunicazione per l’esordio come filmaker con citazioni “alte”: Quentin Tarantino, in sintesi, sarebbe l’ispiratore del corto musicale. Sarà… a me questo Bitch Better Have My Money sembra una boiata pazzesca, di fantozziana memoria!

2

Eidostweet: video trasgressivi? Dopo Madonna solo forzature

Advertisements