Il mondo è blu, bianco e rosso

Parigi, venerdì 13 novembre. Una serata come tante, un concerto rock in uno dei teatri più celebri, una cena al ristorante, un drink con gli amici, una passeggiata in centro e poi spari, urla, paura. Ho appreso la notizia da Facebook verso le 2 di notte, e non sono più riuscita a dormire. La mia Parigi, la città più romantica del mondo, quella che non ti stanchi mai di vedere anche se ci sei già stato 250 volte, la città degli artisti, dell’haute couture, della letteratura….quella Parigi è stata messa in ginocchio all’improvviso, una serata come tante. Non servono ulteriori parole perchè tanto e troppo è stato detto in questi due giorni.

Allora lasciamo che siano le immagini più suggestive condivise sui social network a esprimere il sentimento che noi tutti proviamo per le vittime di Parigi. I monumenti simbolo delle città del mondo si sono “vestiti” di blu, bianco e rosso mentre la Tour Eiffel si spegneva in segno di lutto, un gesto importante che ci fa sentire tutti più uniti nel nome della speranza e nel ricordo di chi ha perso la vita in una serata come tante.

Eidos tweet: #prayforparis

14632935_small-990x660 1447513855-1447513759-ctu5k78wuaevem4 1447513855-1447513762-rnhozwv 1447538512300.jpg-- Schermata 2015-11-15 a 20.52.48 image

 

Annunci