😉💥🔝💥🎯🍀

Nel 2016 mi aspetto che le tastiere e i nuovi computer mettano rapidamente a disposizione il linguaggio emoticon.

Eh sì perché nella lingua universale dei segni gli emoticon (le faccine) con cui firmiamo, caratterizziamo e mostriamo le nostre emozioni nei messaggini, sono il nuovo vocabolo recensito come novità distintiva nel modo di comunicare nel 2015 per Oxford Dictionaries.

Quest’anno per la prima volta la scelta non è caduta sul linguaggio alfabetico ma bensì su quello iconico, e la parola dell’anno è: 😂 o meglio l’espressione con le lacrime di gioia che rappresenta la categoria degli emoji.

Con il moltiplicarsi di piattaforme e messaggi, anche se sempre più brevi, mi sono accorta di essere passata io stessa all’utilizzo di messaggi solo con i simboli e la cosa mi diverte non poco (anche se trovo già una serie di simboli che mi mancano, tipo… il sigaro? il motorino?)…

Secondo i dati riportati dall’Oxford Dictionaries, l’uso di questi simboli è triplicato quest’anno, e alcuni esempi di comunicazione online ci fanno pensare che sarà anche una delle prossime tendenze social del 2016. A crederci è anche la Finlandia che per promuovere il turismo ha creato ben 30 emoji che descrivono le attività e la storia paese, come la tipica sauna, l’hard rock e il nokia 3310.

EidosTweet:e a voi quale emoji manca?

Annunci