Lunga vita all’ironia

Il post di oggi non vuole essere l’ennesimo elogio sui fenomeni del web tra Twitter, Youtube e Instagram, non voglio dirvi come la potenza della digital era ha portato emeriti sconosciuti a farsi seguire da milioni di persone senza fare niente di particolarmente degno di nota.

No, oggi voglio parlare di 3 ragazzi che hanno fatto dell’ironia la loro forza maggiore pubblicando quotidianamente video (chi homemade chi con l’ausilio di produzioni esterne) in cui prendono di mira gli stereotipi di maschi e, soprattutto, femmine.

Il più recente è Gordon, all’anagrafe Yuri Sterrore, partito da YouTube ma affermatosi su Facebook con i suoi video che ironizzano in maniera molto estrema sulle ragazze, in particolare la fascia d’età 19-25 anni. Le sue parodie, con tanto di parrucca e chat di gruppo con le amiche che aggiorna costantemente su ragazzi, feste, gossip e ciclo mestruale, hanno conquistato la stessa fetta di pubblico femminile ridicolizzata diventando ben presto virale su gran parte delle bacheche di Facebook.

Sulla falsariga anche Tess Masazza che, in quanto donna, è invece più sensibile e attenta all’argomento stereotipi e riesce a cogliere ogni sfumatura del carattere femminile senza troppi luoghi comuni ma comunque con la giusta dose di ironia. Tess, francese classe 1987, è partita da un blog, “Melodramachic”, per poi tradurre i suoi pensieri in video esilaranti con l’ausilio talvolta di special guest. Nella mia classifica personale metto al primo posto “Quello che fanno le donne in macchina” subito seguito da “Quando le donne guardano X Factor”…geniali!

Chiude la lista Angelo Duro, già conosciuto ai più come comico, attore e iena. I suoi video insieme a Fabio De Luigi sono quelli che guardi a metà mattinata per staccare dal lavoro e godere di un momento di relax e leggerezza. L’ironia di Angelo prende di mira indifferentemente uomini e donne sulle loro debolezze come lo studio, il lavoro e la dieta. Chiaramente la spalla di De Luigi è il valore aggiunto che rende tutto ancora più esilarante ma questo meriterebbe un post a parte.

Voglio concludere regalandovi un piccolo break lavorativo in cui spegnere il cervello per qualche minuto e godere di questi divertentissimi video. Buona visione!

Eidos tweet: l’ironia vince su tutto

Advertisements