serialità minima. Le serie tv arrivano su Instagram

Chi, come me, è appassionato di serie Tv (chi non lo è è solo perchè non ha trovato ancora quella giusta) ora ha un altro problema da risolvere. In che momento della giornata affrontare Shield5 la serie che il regista Anthony Wilcox, già al lavoro in Pearl Harbor, sta centellinando su Instagram in mini clip da 15 secondi e che alla fine  rivelerà una mini serie in  7 minuti. 28 episodi che vengono rilasciati ogni giorno con l’aggiunta fra una clip e l’altra di alcune immagini che aggiungono dettagli e contesto alla storia. Ad oggi ci sono 27 mila persone che stanno seguendo la serie.

Siamo oggi alla puntata settima puntata e devo dire che la storia c’è già perchè è l’immaginario che tutti noi abbiamo sedimentato dentro di noi a legae i puntini. In 15 secondi abbiamo il protagonista bello e misterioso e ferito, il contesto lavorativo, una società che si occupa di sicurezza, una donna nel letto che poi ritroviamo in un frame del suo posto di lavoro, un esplosione durante la consegna di preziosi, il funerale del suo compagno di lavoro e ieri è arrivato l’investigatore nero. Ecco qua tutto chiaro. A voi la prima puntata.

Insomma l’incontro tra il cinema è la rivoluzione digitale è un intreccio esplosivo non solo del modo di girare e di produrre storie attraverso le immagini ma anche del modo di distribuirle e di fruirle. E il cinema ? Al cinema è rimasto e rimarrà secondo me l’esclusiva dell’atmosfera in cui ci immergiamo quando ci sediamo tra le persone, nel buio della sala davanti allo schermo grande, è l’esperienza di andare al cinema che rimane unica (per il momento).

EidosTweet: Se può essere scritto, o pensato, può essere filmato. (S. Kubrick)

 

 

Annunci