WeBeers: arriva la start up della birra artigianale

Una bella novità in arrivo per tutti gli amanti della birra artigianale. Arriva il sito di e-commerce pensato per scoprire ed ordinare le migliori birre artigianali italiane: si chiama WeBeers, l’innovativa start-up italiana lanciata da Digital Magics, business incubator quotato sul mercato Aaim Italia di Borsa Italiana
Su www.webeers.comSchermata 03-2457449 alle 13.49.34 – come riporta l’Ansa – tutti gli appassionati della birra artigianale italiana possono non solo acquistare le proprie birre preferite con sconti e consegna in 48 ore (grazie all’utilizzo di un packaging ideato per garantire la massima sicurezza durante il trasporto), ma anche conoscere tante curiosità e consigli su come gustare le birre proposte all’interno del portale e sul mondo dei mastri birrai italiani: professionisti e personaggi capaci di riflettere nei loro prodotti gli aromi, i sapori e i profumi dei loro territori.

L’incubatore Digital Magics – che è entrato nella startup con una quota del 40% della società – sta accelerando il processo di crescita e sta supportando lo sviluppo tecnologico e strategico di WeBeers, con i propri servizi di consulenza e incubazione di alto profilo affiancando i due giovani fratelli e fondatori, Alberto Maria e Giammarco Maria Gizzi.

WeBeers offrirà anche dei pacchetti in abbonamento per ricevere periodicamente una selezione speciale di birre artigianali italiane a prezzi vantaggiosi e con spedizione gratuita. La prima iniziativa studiata per gli abbonamenti è “Birre da Serie A”: box di birre scelte per i lettori de La Gazzetta dello Sport.

Edmondo Sparano, Chief Digital Officer e Consigliere di Digital Magics, dichiara: “WeBeers ha un modello di business innovativo per il suo settore. Vogliamo applicare alla birra artigianale i modelli già utilizzati per il mondo del vino, avvicinando l’utente a una ‘cultura’ del prodotto, con un percorso di esplorazione e conoscenza degli oltre 1000 birrifici artigianali, con formule ‘ad abbonamento’ che consentano di mantenere prezzi accessibili e con operazioni di co-marketing dedicate.

Non resta che provare webeers e…salute!! Buona birra a tutti!

Eidostweet: una volta per bere una birra artigianale si andava al birrificio. Oggi basta internet!

 

Annunci