Tra Hillary e Donald arriva Jack

La sfida alla Casa Bianca è ormai alle fasi finali, mancano pochi mesi alle investiture per il voto di Novembre, Hillary è li che lotta come una leonessa abituata a difendere, da sempre, il suo territorio e dall’altra parte c’è Donald Trump uno che abbiamo visto tante volte nella parte del cattivo a capo della Spectre in 007 o nella parte di Joker di Batman ma che adesso è diventato realtà – ogni volta che vedo Obama cerco di mettere al suo posto Trump e mi sento male anche per futilissimi motivi estetici.

In questo quadro che già di per se ci ha abituato ad una sceneggiatura da film in cui è sempre più difficile distinguere realtà e finzione, si inserisce da domani un nuovo candidato, si tratta di Frank Underwood interpretato da Kevin Spacey che nella  quarta serie di House of Cards disponibile su Netflix dal 4 marzo si batterà per la Casa Bianca (di cui è già a a capo dalla terza serie). Una serie che non solo nei contenuti ma anche nella promozione esce ed entra dal sottile filo della realtà con una strategia di comunicazione sorprendente.

-Account presidenziale su Twitter

Screenshot 2016-03-03 10.33.00

2) Spot elettorale  epico condito da flashback sulla immoralità profonda del presidente.

3) Cerimonie celebrative: come tutti i presidenti Frank ha appena scoperto il quadro che lo ritrae tra i presidenti  allo Smithsonian Institute’s National Portrait Gallery, il museo di Washington che raccoglie i quadri raffiguranti tutti i presidenti americani. Il ritratto, opera di Jonathan Yeo non è una finzione, esiste e resterà nelle sale dell’edificio fino al prossimo ottobre.

Screenshot 2016-03-03 10.22.05

4) Selfie irriverenti: il brivido che corre difronte a questo uso sempre più difficile da cogliere della finzione viene stemperato sapientemente poi da tweet come questo dove Kevin Space si ritrae davanti alla casa bianca citando Frank.

Screenshot 2016-03-03 10.11.51

EidosTweet: siamo quello che fingiamo di essere. Quindi dobbiamo stare attenti a quello che fingiamo di essere (cit.)

 

 

 

Annunci