Bellezza e bontà non vivono insieme

Meraviglioso.

Mi associo al bel post pubblicato da Ninja Marketing, di cui sono assidua lettrice.

Partiamo da un assunto: il buon cibo è una cosa, il bel cibo è un’altra.

Poi può essere che il buono sia anche bello, o che ad un’impeccabile immagine corrisponda un gusto orribile ma al fine fotografico, questo non importa!

E credete.. Fotografare con grazia certi piatti o ingredienti, è opera tutt’altro che semplice!

Un esempio? Il risotto. Un primo piatto che può essere immortalato con grazia solo da mani esperte!

Pensate che dietro ad uno scatto o ad un video food professionale, ruotano diverse professionalità: dal fotografo che naturalmente si occupa di scattare la foto, allo stylist, che si occupa del set, all’home economist, che si occupa di realizzare il piatto in questione esteticamente parlando…

Ma essendo ormai la pratica di fotografare il cibo, un’attività amata e diffusa su tutti i social network, ecco qualche spunto interessante (oltre che divertente) per fare delle foto da veri esperti! 😉

! Per bloccare le posate sul piatto, usate l’argilla!

8_trucchi_food_photography_pubblicita_8

! La reale densità dello sciroppo d’acero, è olio motore..

8_trucchi_food_photography_pubblicita_2

Al posto del latte, riemite una bella tazza di colla! 

8_trucchi_food_photography_pubblicita_3

! E sul cono gelato, altro che crema! Purè di patate, e il problema di colatura: è risolto! 

8_trucchi_food_photography_pubblicita_4

 

Eidos Tweet: quando vedremo sulle vostre bacheche comparire pancake che neanche in America, capiremo il perchè! 😉 

 

Annunci