Ma cos’è? Uno scherzo?!

Sì, è un pesce d’Aprile!
Voi? Siete tra quelli che lo pensano, ci cascano o se ne fregano?!
Per i brand, naturalmente, il Pesce d’Aprile è una “ricorrenza” su cui puntare, e a molti di loro, riesce davvero bene!
Qui la selezione di alcuni tra i più riusciti!

Pornhub diventa Cornhub per un giorno
Il frutto dell’amor si è trasformato.. E il più noto sito porno, si è dedicato per un giorno alle pannocchie (“corn” in inglese significa pannocchia), riempiendo la home di pannocchie di ogni forma e dimensione. Carino eh?! 😉
GUARDATE!

029d683021702a83e9ae2972ed28eb92308bd11d2535c42c158cdf86b8df63f5_1

Zuckerberg testimonial di H&M
Oh, che bello, finalmente qualcosa di nuovo! La collezione presentata da H&M con un testimonial d’eccezione: Mark Zuckerberg, conta ben 8 capi d’abbigliamento! Un paio di jeans e sette t-shirt grigie. Lo slogan, la dice lunga: “Una cosa in meno a cui pensare al mattino”…
10 e lode!

screen-shot-2016-04-01-at-11-09-48-am

Gruopon lancia offerte folli a 0 euro
Figo in affitto per realizzare selfie da centinaia di like… Paraspigoli notturno per mignoli e molto di più. Gi iscritti a Groupon si sono fatti grasse risate tra oggetti improbabili, a costo 0.

1459519758-groupon

E Google???
Eh, Google ne ha fatte tante, forse pure troppe quest’anno! 😉
La più chiacchierata è stata questa: l’introduzione su Gmail di un pulsante che permette di inviare una gif di un Minion che lascia cadere il microfono dopo il discorso. Un pulsante però troppo vicino a quello vero al punto che in tanti senza accorgersene hanno inviato l’immagine in email serie. La funzione è stata rimossa e lo scherzo, ritirato!!!
Voi beccatevi il minion… e per oggi, è tutto!

minion

Eidos Tweet: osare in comunicazione va bene, ma non troppo!!!!  

 

Advertisements