Consigli pratici per future spose

Da Sabato scorso sono una Signora.
Ho una fede che non sembra una fede e ieri sera ho chiesto alla vicina di casa di aprirmi perché avevo lasciato le chiavi al mio FIDANZATO. Ma penso sia normale che prima che i nuovi appellativi entrino in circolo, ci voglia qualche tempo…. No? 😉
Sentite… Comunque bello!! Troppo bello sposarsi con la persona giusta!!
Siamo ancora oggi in un vortice di euforia ed energia. Si dorme poco, si chiacchiera tanto.
Mesi di organizzazione che rendono indimenticabile una giornata in cui il tempo corre a 100 all’ora…
A proposito… A posteriori vorrei darvi qualche consiglio pratico, relativo a questioni che sembrano scontate ma che fanno la differenza!

SE BELLE VOLETE APPARIRE, NON DIMENTICATE DI DORMIRE
Parto dal fatto che gli errori insegnano… Quindi, future spose, non dimenticate di procurarvi qualcosina che vi aiuti a dormire la notte prima del grande giorno. L’ansia non si comprende, talvolta si presenta mascherata.. :O
Io ad esempio ero molto tranquilla, ma poi…!!! (benedetto sia l’inventore del correttore!)

LOOK
Occhio. La sposa non è un alterego di voi stesse. Siete sempre voi, che vi sposate. Quindi perché cambiare? Siate come tutti i giorni, certo, con qualche accortezza in più.
Se prediligete look semplici, lasciate stare acconciature impalcate e trucchi aggressiv… Soprattutto: tenete duro e non ascoltate i consigli. Quel giorno, l’unica perola che vale, è la vostra.

CIBO (il vostro, non quello per gli invitati!)
Lo sposo forse un po’ di più, ma la sposa non mangia. Credetemi. Quindi non dimenticate colazione se vi sposate di mattina, pranzo se vi sposate nel pomeriggio.

TRATTAMENTO DEGLI INVITATI
Sono tutti lì per voi, non dimenticatelo.
Avete composto i tavoli, per cui non avete scuse. Magari non conoscete qualcuno (lo zio o la zia di quinto grado del suocero… gli amici storici dei genitori che vivono oltre oceano da prima che voi nasceste e che son tornati per l’occasione), ma sapete a menadito nome, cognome e dove sono seduti tutti i vostri invitati … che siano 50, 100 o 500.
Questo vi permetterà, durante la cena placeè, di andare a salutare ciascuno chiamando per nome e ringraziando per la presenza. Riscontrere grande piacere.

Per tutto quel che concerne l’organizzazione, invece, rileggetevi questi! 🙂

https://eidoslaforzadelleidee.wordpress.com/2016/03/24/yes-i-do/

https://eidoslaforzadelleidee.wordpress.com/2016/06/15/nbwedding/

Eidos Tweet: Yes , I’d do it TOMORROW…

Annunci