R1: un robot, umano

Ieri vi abbiamo parlato di realtà aumentata, oggi vi parliamo di un’altra innovazione interessante che potrebbe alleggerire il quotidiano della vita futura.

Vi ricordate E.T.?

ET1906A

E’ innegabile, gli assomiglia!

Si chiama R1 ed è l’ultimo nato dell’Istituto Italiano di Tecnologia.

E’ costituito per il 50% da un materiale plastico, è alto 125 centimetri. E’ dotato di ruote per spostarsi e sul “volto”, ha un display che riproduce espressioni stilizzate che imitano le cosiddette emoticon.

Le prospettive di utilizzo sono diverse, pare addirittura che sia stato concepito proprio per sostituire l’uomo in alcuni mestieri (guida turistica, collaboratore domestico…).
Sul costo non si hanno ancora informazioni definite, si ipotizzano poche migliaia di Euro.

Provate a immaginare a come sarà la vita tra 20 anni.
Cosa ne pensate?
A cosa porterà tutta questa evoluzione?

Eidos Tweet: siamo l’agenzia che ha cambiato pelle e abitudini ogni volta che il mono è cambiato, ma ai robot che sostituiscono la mente umana, forse non siamo ancora pronti.

Annunci