Viaggiare sicuri con Snav e con il suo nuovo video (trash?)

Tutti quando prendiamo un volo aereo, nei 5 minuti precedenti il decollo, assistiamo in diretta o tramite video, al momento dedicato alle informazioni sulla sicurezza durante il quale lo staff spiega ai passeggeri il comportamento da tenere durante il volo e cosa fare in caso di emergenza.

Indicazioni importanti e decisamente utili da seguire ma a cui  spesso non prestiamo la dovuta attenzione. Alcune compagnie hanno deciso di rivisitare questo momento in modo divertente e sicuramente più appealing per i passeggeri. Su tutti il caso di Virgin America, che si è cimentata in un video in stile musical dove ballerini e attori interpretano ballando e cantando le indicazioni di sicurezza.

Ma anche in Italia non siamo da meno. Il caso di cui si sta parlando in questi giorni è quello di Snav, il servizio di trasporto marittimo  che offre traghetti e aliscafi per Croazia, Sardegna, Sicilia, Isole Eolie, Pontine, Ischia, Capri e Procida. Sulla falsa riga di quanto fatto da Virgin (non si sa se abbiano preso ispirazione proprio da quel video) Snav ha presentato il nuovo video di sicurezza con base musicale.

Da pochi giorni, a bordo delle unità veloci in servizio, le regole per la sicurezza e le indicazioni su come interpretare i segnali sonori e reagire ad eventuali situazioni segnalate dal comandante, sono spiegate da questo video. La novità nel campo marittimo è stata introdotta per attirare maggiore attenzione da parte dei passeggeri durante la proiezione a bordo e, perché no, rendere “ friendly” una procedura molto importante. Il video ha una versione in italiano, in inglese, in linguaggio italiano ed inglese dei segni. Il tentativo è sicuramente apprezzabile…il risultato forse meno visto che tra il capitano ballerino, i  cori e coretti vari, la deriva trash presa dal video è abbastanza evidente.. Effetto volutodi proposito? Chi lo sa. Voi che ne pensate?  Nel frattempo per quanti hanno in procinto di affidarsi a Snav per i loro spostamenti, preparatevi a muovere anche e bacini sulle note del nuovo tormentone “Grazie Snav siamo pronti a navigaree”…Iuuuuhhhhh!!!

Eidostweet: tra il pensare e il fare c’è letteralmente di mezzo il mare 

Advertisements