Back to work.

“Tre settimane da raccontare agli amici tornando dal mare”…. un ricordo che oltre ad essere decisamente vintage non ha  più molto senso. Delle nostre vacanze tutto è già stato raccontato in diretta e gli aggiornamenti di quello che è successo nel frattempo li abbiamo avuti in ogni momento: siamo partiti preoccupati per gli attentati e siamo ritornati con l’angoscia del terremoto, con le storie tristi e strazianti di chi ha subito perdite umane e materiali, in mezzo abbiamo partecipato alle Olimpiadi, ci siamo interrogati sui tormentoni musicali estivi che non sono più gli stessi, abbiamo vissuto summit internazionali (io per quello vinco il bonus perchè c’ero ero proprio li, sulla mia isoletta). Tra di noi di Eidos abbiamo vissuto il viaggio di nozze on the roard di Beatrice e Nico, il viaggio alla scoperta del Giappone di Cinzia, il mio mare e il mio vento,  il desiderio di diventare un grande surfista di Filippo, abbiamo tenuto d’occhio blogger, influencer (cosìdetti) e inutili chiacchieroni della rete e abbiamo risposto a qualche mail urgente.

Stamattina  abbiamo riaperto.

IMG_3555.JPG

Insomma Back to work! cercando di conservare quel momento in cui eravamo solo noi, telefoni spenti, connessioni assenti quelli il cui ricordo dipende solo da noi.

EidosTweet: Pianeta terra ci sentite? Siamo tornati.

Annunci