48 capitali in 8 giorni e mezzo

Questa cosa mi ha dato da pensare. Ho letto e riletto il post per sincerarmi di aver capito bene.

La notizia: un giovine ricercatore americano, ha elaborato un algoritmo volto ad ottimizzare gli spostamenti nel vasto, vastissimo territorio americano, per vedere “più cose in meno tempo”.

Quando si pianifica un viaggio on the road negli Stati Uniti, bisogna inevitabilmente fare delle scelte. Chi comanda è il tempo, perchè gli spostamenti da un luogo all’altro sono infiniti, distanze che si possono comprendere solo quando ci si trova al volante diretti per strade di cui non si percepisce la fine. Un esempio: il classicone dell’american dream.. Voler percorrere la Route 66 “per fare una foto là”, “proprio davanti a quel cartello là”. Percorrerla anche per “poco” non è impresa ardua, considerando che attraversa gli States da Chicago a LA, arrivare proprio “davanti a quel cartello là”, invece, potrebbe esserlo.

Ma ecco la soluzione.

Randy Olson, ha pensato di realizzare una mappa interattiva che comprende ogni stato americano (tranne le Hawaii e l’Alaska).

Un viaggio – per adesso solo virtuale – lungo più di 21 mila chilometri e che tocca 48 capitali di stato: il tutto in solo 8 giorni e mezzo. Randy ha elaborato un algoritmo e creato la mappa delle mete da raggiungere, ottimizzando i tempi di spostamento tra una tappa e l’altra utilizzando Google. Inoltre, ha voluto rendere più funzionale la sua invenzione, permettendo ad ogni viaggiatore di personalizzare il percorso a proprio piacimento. 
Le istruzioni per riuscire nell’impresa sono contenute nel suo blog.

Eidos Tweet: Se è tutto vero, suggerisco di affrettarvi a pianificare e… PARTIRE!!! Il viaggio on the road è uno: QUESTO. 

 

Annunci