Morire dal ridere

Premetto non mi piace Halloween, non lo capisco, non mi appartiene e non mi è mai piaciuto troppo neanche carnevale.

Ma l’ironia rispetto alla morte a volte se bene interpretata è occasione di grandissime idee creative. Qui due che mi sono piaciute moltissimo. Lo spot della Volvo per Halloween

E l’idea di Fox per lanciare la serie 7 di The Walking Dead, la serie cult che spopola da 7 stagioni con milioni di appassionati (14,2 Milioni di americani hanno visto l’ultima puntata della serie) dove dalla pagina FB di Fox è partito uno scambio di post con quella di Taffo Onoranze Funebri. L’agenzia funebre abbruzzese famosa per aver giocata sulla “paura delle paure” già numerose volte (leggete qui le campagne più riuscite) Ecco la conversazione iniziale : “Taffo Onoranze Funebri, questa sera siete reperibili ?”

Screenshot 2016-10-27 17.29.36.png

E così ha risposto: Fox, siamo sempre reperibili, ma sono 7 stagioni che continuano a rialzarsi e camminare! Non si può lavorare così! O li colpite in testa o non li accettiamo!

Screenshot 2016-10-27 17.32.18.png

In un succedersi di post “mortali” fantastici che trovate qui.  Non so se era tutto stato organizzato ma comunque un livello di interazione davvero inimmaginabile fino a poco tempo fa. Le frontiere del live marketing sono sempre più ampie. Dopo l’elezioni americane e “House of Card”, realtà e finzione camminano sempre più affiancate finchè morte non ci separi.

EidosTweet: realtà e finzione camminano sempre più affiancate finchè morte non ci separi. 

Annunci