Facebook: il posto più divertente del mondo!

Lungi da me violare il segreto professionale, che si sa, ce l’ha lo psicologo, ce l’ha l’avvocato, il ginecologo e pure il Social Media Manager, ma un paio di cose, rispettando dovutamente la privacy dei diretti interessati, io oggi ve le voglio raccontare!

Accade sui social, più precisamente sulle Facebook Fan Pages, dove gli utenti (e non avete idea di quanti siano) che desiderano interagire con il brand, possono farlo:

  • commentando i post pubblicati dal brand
  • pubblicando un post sulla Fan page
  • lasciando una recensione
  • inviando un messaggio privato

Sicuramente non vi devo spiegare che, come voi siete fan sfegatati di Vasco, Fedez e chissà chi, c’è chi è fan sfegatato di bevande, biscotti, elettrodomestici, fazzoletti eccetera eccetera.
Loro – i fan sfegatati dei fazzoletti eccetera eccetera, non sono da prendere in giro perchè rappresentano la massima soddisfazione del social media manager, roba che anche se scrivi cacca, il like è assicurato (e nel migliore dei casi, pure il commento che parla di stima).
Scrivono come dei disperati e usano tutti, ho detto TUTTI, gli strumenti di cui sopra.

TESTIMONIANZA 1.
Qui una fan sfegata mandava una foto sorridente ad un brand produttore di formaggi.

schermata-03-2457092-alle-18-20-47-2

 

E come ogni legge che si rispetti, se ci sono i lovers, ci sono gli haters. Quelli che ti odiano (odiano TE brand, perché amano il tuo più acerrimo nemico, il tuo COMPETITOR), e se anche pubblichi la foto di Charlize Teron che ammicca in home page con un post di accompagnamento tipo “IO VOGLIO TE”, ti scrivono che fa schifo e che preferiscono le more.
Gli haters snobbano i MESSAGGI PRIVATI perché non essendo visibili non fanno troppo male, il loro ordine di gradimento è invece: RECENSIONE – COMMENTO – POST SPONTANEO (e poi magari ti insultano pure via messaggio privato)!

Poi c’è chi sulle fan page ci viene per fare business.
E lo fa inviando al brand un MESSAGGIO PRIVATO.
Nulla da dire sulle rispettabilissime e discrete lettere di presentazione con CV in allegato.
Parliamo invece – con il sorriso e un pizzico di ironia, di chi offre collaborazioni grottesche – o “visibilità” in cambio di..

TESTIMONIANZA 2.
Qui una make up artist offriva visibilità ad un brand produttore di biscotti in cambio di: biscotti.

schermata-12-2456636-alle-11-44-44

TESTIMONIANZA 3. – ED ECCO IL MIO PREFERITO!!!
Qui il detentore del coniglio più grande del mondo, offriva l’esposizione del campione ad un’insegna della GDO.

schermata-2017-01-27-alle-10-05-17

Eidos Tweet: #ètuttomoltointeressante! 😉 

 

Advertisements