Viva la noia, più panda annoiati per tutti.

Parlando con un amico dei programmi pomeridiani previsti per le attività della sua bambina seienne ho invocato che introducesse un’ora di Noia al giorno.

Una delle più grandi differenze tra l’infanzia di oggi e quella a cui io appartengo (ero bambina più o meno 45 anni fa) è la completa perdita della noia. Quel tempo di mezzo in cui non si sapeva che fare.

Ecco quel tempo preziosissimo è stato celebrato in un numero di qualche settimana fa del nuovo inserto settimanale della Stampa Origami.  (per inciso i nuovi settimanali come La lettura del corriere della sera, Pagina 99 o Origami sono le cose migliori prodotte dall’editoria ultimamente, in my opinion)

Tra i tanti argomenti interessanti c’era anche la storia di boredpanda.com (cito testualmente la definizione: the highly visual oddities magazine dedicated to showcasing the world’s most creative artworks, offbeat products and everything that’s really weird or wonderfull) sito a cui oggi tutti i content manager del mondo di siti di news o pagine social si ispirano per trovare quella notizia curiosa corredata da foto imperdibili: l’effetto che fa un ventilatore ai cani,  quello strano oggetto che messo sulla fronte fa cadere in un letargo profondo, il coccodrillo innamorato dell’uccellino etc.. Eccone alcune:

Screenshot 2017-01-30 10.38.00.png

Un sito dedicato all’idea di un panda annoiato nasce dalla consapevolezza che per farsi venire in mente un’idea, che sia veramente originale, visionaria bisogna sapersi annoiare, oggi questo spazio è ristretto al minimo per tutti.

Ma la noia è un ottimo incubatore della creatività, che è un concetto molto più complesso che avere una buona idea, è solo l’inizio del processo ma nel silenzio della propria stanza tutti noi abbiamo visto cose che voi umani…

Ecco questo lunedì mattina io invoco la noia che faccia scendere su di noi l’idea giusta della settimana.

Eidostweet: un uomo non è ozioso se è assorto nei propri pensieri; esiste un lavoro visibile ed uno invisibile-  Victor Hugo

 

 

 

Advertisements