Raccontare l’identità di un brand: lo storytelling e il piano editoriale.

Per chi lavora nel digital, il piano editoriale è croce e delizia quotidiana. Devi essere creativo, ma non puoi esserlo liberamente, perché la tua creatività deve corrispondere ai valori di brand e al pubblico a cui ti riferisci. Tante volte, un “non mi piace, cambialo” fa volatilizzare ore di lavoro e di meticoloso labor limae di oraziana memoria.

Visto dai non addetti ai lavori, un piano editoriale può sembrare un banale foglio Excel con “ delle foto stiracchiate messe dentro due caselle”; in realtà, è l’ESSENZA del nostro lavoro e l’anima della comunicazione dei brand.

Qualche giorno fa ho letto un articolo molto interessante di Mafe de Baggis in cui si discuteva sul futuro o, meglio, sulla trasformazione del piano editoriale, qui paragonato ad un vero e proprio timone, una guida ferma e sicura nel mare magnum dello storytelling. L’input che è stato dato è quello di considerare il piano un elenco di argomenti pensati per avere senso ciascuno in sé e tutti insieme, una macro storia che si dirama in sotto trame compiute e pregne di significato, che si intrecciano e ti coinvolgono, emozionandoti. In parole povere: pensiamo al piano editoriale come ad una grande sceneggiatura che racconta l’essenza più profonda del brand.

Non posso che pensare al grande Robert McKee, un americano che ha passato gli ultimi trent’anni della sua vita a insegnare l’arte della narrazione a decine di migliaia di allievi che hanno scritto fiction, film, serie tv e romanzi. E che hanno vinto 60 Oscar, 200 Emmy e ricevuto migliaia di nomination. Uno che sa il fatto suo, insomma. Il suo best-seller Story (lettura che consiglio vivamente) va al di là di quelli che sono i meri meccanismi pratici della sceneggiatura in sé, ma è un ragionamento finissimo che vuole sottolineare come la scrittura possa essere elevata a puro esercizio emotivo e che lo sceneggiatore, così come lo scrittore o il copywriter, non sia un artigiano ma un vero e proprio artista.

Eidostweet: Il piano editoriale è la messa in forma dell’identità del brand.

 

Annunci