ORA SI LEGGE ANCHE IN NEGOZIO: IKEA LANCIA LE #READING ROOMS

Ammettiamolo, leggere oggi è diventato quasi un lusso.

Quante volte rispondi alle email anche al di fuori dell’orario di lavoro? E quando è stata, invece, l’ultima volta che hai spento lo smartphone per immergerti nella lettura di un buon libro?

Da questa (triste) consapevolezza nascono le Reading Rooms di Ikea, aree di lettura dedicate in cui è possibile staccare la spina e rilassarsi leggendo un libro seduti su una comoda poltrona.

ikea-uk-reading-room-1532347206.jpg

L’iniziativa- per ora attiva solo nello store londinese di Wembley- è stata sviluppata in partnership con The Man Book Prizer , uno dei più prestigiosi premi letterari della Gran Bretagna, e sta riscuotendo un ampio successo.

La riflessione dietro questo progetto non è banale.

La nostra routine è sempre più frenetica e convulsa, con un confine sempre meno definito tra vita privata e professionale, momenti dedicati allo svago e quelli invece dedicati al lavoro. Siamo iperconnessi e reperibili 24/7.

Il libro diventa quindi uno strumento di digital detox , un’esperienza di evasione, seppur breve, che permette di ritagliarsi del tempo per sé.

Le Reading Rooms ispirano le persone non solo a ripensare all’importanza del relax e a quanto questo sia necessario per il benessere psicofisico della persona , ma a ripensare l’ambiente domestico come nido e luogo per allontanarsi dallo stress del mondo digitale e riconquistare la propria privacy.

Una conquista, oggi, più che mai necessaria.

Eidostweet: Riconquista la tua immaginazione, leggi un libro!

 

Annunci