REBRANDING? NO GRAZIE.Perché Amazon ha deciso di rimanere fedele alla propria identità di brand da più di 18 anni.

Squadra che vince… pardon, logo che vince non si cambia.

A differenza di molti altri brand, che nel corso della loro storia hanno preso decisioni di restyling più o meno vincenti, Amazon da più di 18 anni è rimasto fedele alla propria identità, pur essendo continuamente disruptive. Tant’è che la prossima settimana aprirà un negozio a Milano. 

I segreti di questo successo sono due:

– Semplicità. KISS… Keep it simple,(stupid) è uno dei mantra di chi si occupa di design e grafica, ideato negli anni sessanta da Kelly Johnson, un ingegnere della Marina americana. Secondo questo principio, quanto più le cose sono semplici e immediate, tanto più funzionano.

Ogni giorno migliaia di scatole con quel logo stampato entrano nelle nostre case e sono immediatamente riconoscibili dalle altre. Riconosceremmo tra mille quella scritta, che si accende come lampadina nella nostra mente tutte le volte che abbiamo bisogno di acquistare qualcosa.

– Comunica l’essenza del brand. Amazon è nato nel 1994 come piccola libreria online ed è stato conosciuto per diversi anni come tale. Quando verso la fine del 2000 Jeff Bezos, il fondatore, decise di fare il grande salto di qualità, ampliando la vendita di altri beni di consumo, si fece una domanda cruciale: come posso comunicare questo importante momento della mia storia senza spaventare i consumatori? Si rivolse a Turner Duckworth, che ritornò da lui dopo una settimana con quella che sarebbe stata l’idea del secolo: la famosa freccia sorriso sotto il nome.

Il sorriso è simbolo non solo la cura del servizio al consumatore, ma sembra anche prevedere la reazione di chi quel pacco lo riceve.

Il sorriso però è anche una freccia che collega la A alla Z del nome, comunicando la vasta di gamma di articoli e prodotti che troviamo sulla piattaforma di e-commerce.

Innovazione. In questi ultimi anni Amazon è diventato un esempio da seguire quando si parla di brand di successo perché è stato capace di innovarsi costantemente pur rimanendo sempre fedele a sé stesso. L’ultimo salto, tutto italiano, lo farà la prossima settimana qui a Milano, con l’apertura dal 16 al 26 Amazon Loft for Christmas, un pop-up store in via Dante.

Un’esperienza a 360° digital e off-line allo stesso tempo.

I prodotti al suo interno hanno uno smile code, un codice collegato alla app ufficiale che permette al consumatore di scoprire curiosità e informazioni dettagliate su quell’oggetto.

Un progetto molto interessante e che rappresenta, oltre che un servizio, un’ennesima milestone di successo per questo brand che non smette mai di stupirci.

Eidostweet: Keep it simple… but make it memorable.

 

Annunci