INSTAGRAM ADESSO VUOLE DIVENTARE ANCHE E-COMMERCE: BENVENUTO CHECK-OUT ( PER ADESSO SOLO IN AMERICA)

Acquistare direttamente dall’applicazione senza passare per altri siti.

È questo il nuovo progetto di Instagram, annunciato ufficialmente due giorni fa, che ha lanciato un’evoluzione del suo servizio Shopping .

La possibilità di fare acquisti è già presente: basta cliccare sui post abilitati e Instagram rimanda direttamente alla pagina del sito web dell’azienda, quindi esterna.

Con questa miglioria, invece, la shopping experience non uscirà dai confini della app: si potrà acquistare, pagando digitalmente, mentre già si scorrono le stories o i post del feed.Acquisti ancora più semplici, comodi e soprattutto immediati. Basta un click.

Schermata 2019-03-21 alle 15.51.33.png

“Instagram, ancor prima che social, è un luogo in cui le persone condividono, dialogano , cercano ispirazione; una dimensione che vuole essere sempre più inclusiva per offrire la migliore delle experiences possibili “ così si legge nel post.

Tutto bellissimo ma, volendo analizzare più razionalmente e forse con una punta di cinismo questa nuova implementazione, non si può non pensare che sotto non ci sia dell’altro.

Mentre Facebook è sempre più una piattaforma per investitori, Instagram è la vera gallina dalle uova d’oro di Zuckerberg e sta vivendo da tempo la sua età dell’oro. Parliamoci chiaro, di platino.

Instagram è stata acquistata da Facebook nel 2012 per 1 miliardo di dollari e oggi ha superato un miliardo di utenti.

Sapere di essere una delle realtà, anche e soprattutto economica, più importanti al mondo può darti quel coraggio di sfidare altri colossi, come Amazon o Ebay ad esempio , per iniziare a conquistare un’altra fetta di mercato.

Atteggiamento non affatto nuovo al caro Mark.

Opinioni a parte, è innegabile che Check-out renderà la vita di noi shopping-addicted ancora più semplice… non ci resta che aspettarne il lancio.

Eidostweet: Check ( it) out