50 anni fa l’uomo metteva piede sulla Luna

20 luglio 1969: l’uomo arriva sulla Luna

Il prossimo 20 luglio saranno passati 50 anni da quando Neil Armstrong e Buzz Aldrin con l’Apollo 11 mettevano per la prima volta il piede sul suolo lunare. Quel “piccolo passo per l’uomo, ma grande per l’umanità” ha rivoluzionato il nostro immaginario e la storia universale. Una missione da Argonauti spaziali, quel giorno l’uomo andava oltre i confini della sua immaginazione.

La corsa alla Luna

L’allunaggio fu il risultato decisivo che sancì la supremazia degli USA nella corsa alla conquista dello spazio contro l’Unione Sovietica. Dopo Amstrong, l’America intraprese diverse missioni lunari riuscendo a portare tra il 1969 e il 1972 altri 10 astronauti sulla Luna. I risultati americani fecero impallidire i russi che, nel 1976, decisero di porre fine alle loro missioni e iniziarono a collaborare al fianco degli americani per raggiungere mete ancora più stupefacenti a costi dimezzati. La tiepida luce lunare contribuì al disgelo dei due blocchi e alla fine della Guerra Fredda. 

La notizia dell’allunaggio nel The Washington Post

La Luna nell’immaginario occidentale

Rendere possibile ciò che prima era solo frutto di fantasie, conquistare qualcosa che per secoli si era ritenuta lontanissima e inarrivabile ha però privato la Luna del suo fascino millenario. Pensiamo con quanto pathos e trasporto si rivolgeva al pallido astro l’irrequieto Leopardi nel Canto notturno di un pastore errante dell’Asia o con quanta fatica e magia vi si era ritrovato Astolfo alla ricerca del senno perduto di Orlando… La Luna è sempre stato un topos, un luogo mitico che improvvisamente da 50 anni si è rivelata raggiungibile, concretamente tangibile e dunque conquistabile.

La Luna come meta turistica

Da 50 anni a questa parte di passi verso la Luna ne abbiamo fatti tanti, e se da un lato  il nostro satellite ha perso un po’ del suo charme, dall’altro ha conquistato le attenzioni di molti investitori che pensano di poter nel breve periodo fare della Luna una meta turistica per super ricchi. La Virgin Galactic di Richard Branson assicura di poter portare a breve sullo spazio chiunque possa pagare 250.000 dollari e il rivale Elon Musk ha già venduto un biglietto con destinazione Luna per il 2023. Arrivare sulla Luna da 50 anni non è più un impossibile, ma poterlo fare resta comunque un sogno per pochi.

EidosTweet: Le grandi mete si raggiungono con piccoli passi.