Archivio dell'autore

Mussida “maestro della voce” per lo spirito dei carcerati

di

“Uno come me, scarpe bianche come me, canta sempre per la gente… quante volte ci ho provato,  quante volte ci proverò a far cantare le mie mani… Maestro della voce per cantare dammi una… Continua a leggere

#BelloFigo: operazione troppo sofisticata per “piazze ululanti”

di

Ogni sera alle 19.30 Retequattro prova a portare nelle nostre case un pò di “disperazione”: effettivamente l’esposizione di alcuni “casi umani”, con persone che perdono il lavoro o vengono sfrattate, può elevare il… Continua a leggere

Lady Brunetta, la doppia identità e il senso del ridicolo

di

Cosa succederebbe se qualcuno tra noi “comuni mortali” si inventasse una identità parallela per insultare “laqualunque” sui social? Verremmo in prima battuta “attenzionati” e di conseguenza monitorati dall’amministratore deputato. Denunciati, infine, se scrivessimo… Continua a leggere

Della Valle e quel concreto aiuto ad Arquata

di

Chi è Diego Della Valle? Nel senso di andare al di là di cosa è mediamente conosciuto ai più (proprietario del “mogul” Tod’s, imprenditore ambasciatore del migliore Made in Italy, azionista di maggioranza… Continua a leggere

Wikipedia “spoilerizza” L’Esorcista! Ma l’angoscia rimane…

di

Ho ceduto alla tentazione, e mai termine fu più consono visto che parliamo del Diavolo: ho cominciato a seguire su Fox Italia la serie L’Esorcista, ovviamente ispirata al capolavoro cult diretto nel 1973… Continua a leggere

L’abisso umano dove sprofonda “La Zanzara” (e non cambiate canale!)

di

Una prostituta italiana sessantenne che – incalzata dal “conduttore” con allusioni volgari – si auto-umilia in diretta radiofonica dicendo alla “spalla” del programma: “dai Parenzo, provami…alla mia età so ancora far star bene… Continua a leggere

Tutti pazzi per il premier canadese, figlio di “cotanti” genitori…

di

La madre Margaret è stata un’icona pop negli anni 70: fotografa, modella, ma soprattuto moglie del primo ministro canadese Pierre Trudeau senza rinunciare alla sua indole femminista e anticonformista. Giusto leggermente… fedifraga, come testimoniato… Continua a leggere

Due pensieri “da bar” su Fabrizio Corona

di

Non ho titoli per “giudicare” Fabrizio Corona, ma piuttosto l’opportunità di fare “discorsi da bar“. Come tutti, a maggior ragione se si tratta di un tema piuttosto popolare (perfino “pop” si direbbe, visto le… Continua a leggere

Lapo Elkann griffa la cucina romana “on the road”

di

Che c’azzecca Lapo Elkann con porchetta, supplì vari, pasta “cacio e pepe” e altre prelibatezze della tradizione gastronomica romana? Semplice: il design dell’apecar che da poche settimane circola spensierata per le strade di… Continua a leggere