Critica muta a The Artist

di

Due critici del The New Yorker criticano The Artist “silenziosamente”. Si interrogano sul valore del cinema prima del sonoro e il posto ricoperto da “The Artist” in questa categoria. A questo link il … Continua a leggere

Se il Plastic cambia location non sarà più la stessa cosa…speriamo!!

di

È impossibile non conoscerlo, i modaioli lo osannano, il mondo gay lo ama alla follia, avere un tavolo nel privè ti rende quasi simile a Dio. Quando ho raccontato ai miei amici di… Continua a leggere

Blur: e se fossero più di semplici voci?!

di

A volte ritornano! E’ il caso di dirlo. O meglio..sperarlo! Vi ricordate i Blur? Il gruppo londinese dominatore della scena brit pop anni ’90 scioltosi nel 2003 e capitanato da quel genio, ormai… Continua a leggere

L’hashtag ci dimostra che tutto il mondo è paese?

di

Ora che Twitter sta conquistando i nostri cuori, non riusciamo più ad immaginare la nostra vita senza hashtag. Il fenomeno del cancelletto l’ho capito quando mia madre guardando Fiorello, mi ha chiesto cosa… Continua a leggere